Gli speaker

Enzo Sprecacenere

Enzo Sprecacenere è la colonna portante di Studio Uno Abruzzo.

Già negli anni 80, questo “strano figuro” dirigeva una delle radio FM più conosciute in Italia, la vecchia Studio Uno Abruzzo.

A distanza di oltre 30 anni è ancora possibile vedere su camion e furgoni adesivi dell’epoca riguardanti la storica radio FM.

Avendo sempre avuto il pallino della tecnologia, Studio Uno Abruzzo è stata la radio FM più avanzata d’Italia battendo persino la RAI.

Precorrendo sempre i tempi, trasformando la radio FM nella attuare web radio, Enzo Sprecacenere gestisce oggi una tecnologia da impianti spaziali in un momento in cui le tradizionali radio FM non sono dotate, e se ne son dotate non le sanno adoperare, neppure il sistema RDS.

Adriano Sprecacenere (The King DJ)

Nato nel 1970, a cavallo del periodo di esplosione della dance, The King DJ è cresciuto con il bernoccolo della musica; a pochi anni di età, dopo aver lanciato un 45 giri a mo’ di freesbie, lo stesso gli tornò indietro colpendolo sulla fronte lasciandogli un segno indelebile: il bernoccolo della musica, appunto.

Gli anni che seguirono furono una escalation nel settore della musica: mosse i primi passi da giovanissimo in una radio privata dell’epoca dove veniva scherzosamente definito “addetto al caffè” oppure “apriporta” in base alle necessità. Lui ne approfittava per rubare i segreti del mestiere agli speaker e DJ già professionisti e affermati, che non dovettero attendere molto prima di scoprire le sue grandi potenzialità.

Di lì a poco iniziò con i primi programmi in radio come speaker e, a seguire, con le selezioni mixate per affermare la sua tecnica da vero DJ. A soli 14 anni le prime megaserate con pubblico in estasi per la scelta musicale sempre all’avanguardia e la cura dei mixaggi sempre votati alla perfezione. A seguire le chiamate in molti dei locali più frequentati del centro Italia e in contemporanea l’ardito compito di collaborare direttamente al lancio della nuova emitente radiofonica: Studio Uno Abruzzo. Un successo stratosferico; a pochi mesi dall’inaugurazione dell’emittente nel 1987, The King DJ contribuì in maniera importante a farla diventare la sesta più ascoltata d’Italia (secondo un sondaggio non ufficiale dell’epoca).

Possiamo tranquillamente dire che, data la lunga esperienza nelle radio e discoteche, e la passione per la musica che persevera da 35 anni, The King DJ è tra i più bravi d’Italia. Professionale, attento sempre al pubblico e alle richieste della pista, e completo sotto tutti gli aspetti.

Ancora oggi, dopo tanti anni, questo lavoro è il fulcro centrale della sua vita, a cui applica ogni giorno impegno e dedizione, e la collaborazione con Studio Uno Abruzzo continua. Nella giungla musicale attuale, dalle sue selezioni speciali arriva un messaggio sempre chiaro e preciso: egli non segue le tendenze, ma le anticipa con una intuizione impeccabile.

Andrea Pipitone (JADOO)

Giovane DJ e produttore di Catania, classe ’98. La sua passione per la musica nasce all’età di 15 anni. In quel periodo si esibisce in alcuni party privati e in piccoli club della sua città. Riesce man mano ad ottenere sempre più spazio in consolle, grazie anche al sound che lo contraddistingue. Le sue sonorità riescono a varcare il mercato musicale italiano, firmando con una delle etichette discografiche brasiliane più seguite del momento, la “G-mafia Records”. Così pubblica il suo singolo chiamato “Believe in yourself”, ottenendo feedback positivi da vari produttori e colleghi, tra cui Rudeejay e Molella. Il 2018 rappresenta sicuramente l’anno delle soddisfazioni per JADOO. Successivamente la sua musica verrà notata e apprezzata da un noto giornale nazionale, VIP Musica, che scriverà un articolo su di lui. La sua ultima produzione, composta con il produttore argentino SMOKINGS, viene suonata in diverse radio ed inserita nelle maggiori playlist di Spotify. JADOO arriva ad essere resident al Banacher (Catania) ogni estate. Conduce il suo programma su Studio Uno Abruzzo ogni mercoledì alle 21:00.

Angelus Marino

Angelus Marino, in arte “TOP INTERNATIONAL DJ ANGELUS MARINO”, nasce nel 1976 in un piccolo ma unico e fiabesco paesino della Puglia, Volturino; è in questo contesto che fin da giovanissimo in Angelus nasce l’amore per la musica ed i suoni, non soltanto intesi come “semplici” note ma come veicolo di emozioni e vibrazioni energetiche in sintonia con l’armonia musicale e le diverse dimensioni della realtà, che lo porterà negli anni a sviluppare e creare un bit nuovo, ecclesiale, denominato “ecumenico” e di un nuovo genere musicale, l’Electro-Minimal-House.

Le sue uniche e poliedriche qualità come radio speaker e selettore di suoni vengono presto notate da importanti addetti ai lavori del settore, che lo porteranno, ancora giovanissimo, a lavorare prima per le più importanti emittenti nazionali fm, ed in seguito anche internazionali, raggiungendo ad oggi le 1011 radio nel mondo che trasmettono il suo programma “TELETRASPORTO DNA DIXIT”.

 Vincitore di innumerevoli premi nazionali ed internazionali con le sue decine di produzioni musicali, Angelus in 3 decadi di carriera ha calcato gli stages e lavorato nei clubs di tutto il mondo, partendo dall’Europa ed arrivando in America, Asia, Africa ed Australia. Autore ed esecutore delle musiche dei più famosi successi ed hits dance degli anni ’90 nelle classifiche di tutto il mondo, ha collaborato e lavorato con decine di artisti fra cui DR FEELX, ICE MC, CORONA, DABLITZ, DATURA, USURA, RAMIREZ, DIGITAL BOY, BILLY MOORE, TIESTO, CARL COX, ARMIN VAN BUREN solo per citarne alcuni. 

Le sue attività umanitarie e filantropiche a cui ha sempre associato i suoi lavori e partecipazioni durante la sua carriera artistica lo hanno condotto ad essere insignito dei titoli di AMBASCIATORE O.N.U.  PER LA PACE NEL MONDO, AMBASCIATORE UPF CENTER MEDICAL ed AMBASCIATORE DI PACE IN ITALIA ED EUROPEO OMBB PER LA PACE NEL MONDO, con cui tuttora prosegue i sui sogni e scopi di vita: aiutare con i proventi derivati dai suoi lavori e produzioni le persone in difficoltà, soprattutto i bambini orfani e bisognosi, e di portare avanti il progetto “LOVE ON PEACE”, creato con il suo fratello e collaboratore di una vita, scomparso nel 2017, DR.FEELX.

Francesco Dì

Francesco Di Blanca, in arte Francesco Dì, classe 1987, manifesta subito la sua predisposizione all’arte in particolar modo al mondo della musica, avvicinandosi alle molteplici espressioni di ‘voglia di comunicare’ sin da ragazzino. Dapprima ha un approccio con il mondo degli strumenti musicali, che lo aiuta a far piú chiaro il suo talento per il cantautorato. In seguito realizza i primi lavori che vedono il suo nome celebrando così il suo inserimento nella scena italiana emergente. Il suo impegno si muove anche verso coloro che condividono la sua passione, cosí si dedica alla radio in forma di ‘promotore’ del talento emergente, curando diverse rubriche dedicate al sempre più folto universo, peraltro in continua espansione. Essendo dotato di una simpatica ironia e di una gran faccia tosta, si fa forte delle esperienze pregresse nel mondo teatrale utilizzando il suo humor e un buon sano forbito lessico per divertire emozionare e coinvolgere i suoi ascoltatori.

Francesco Gravagna

Francesco Gravagna, nato il 4 Giugno 1988 a Adrano (CT) e cresciuto tutt’ora residente a Regalbuto (EN), ha iniziato la sua carriera quando è entrato a far parte, nel febbraio 2010, in RMD Radio Music Dreamers, come socio fondatore, dove ha iniziato a conoscere il mondo delle radio. Fino al novembre 2014 ha condotto vari programmi come “La notte di RMD” e “Weekend Tech” insieme al socio DJ Alex V. Da febbraio 2016 è entrato a far parter di Studio Uno Abruzzo dove va in onda con il suo nuovo programma intitolato The Club. Nel febbraio 2014 ha collaborato con Pure Enjoyment Recording e pubblicato il suo primo singolo: Trombet. Generi musicali house, tech house, techno e minimal.

Gianmarco Garofalo (DJ Ghost)

Gianmarco Garofalo, ovvero DJ Ghost, nasce musicalmente intorno al 2004. Investe il suo tempo nel mondo della musica che lo appassiona; tempo che viene ripagato molto presto quando inizia a condividere le consolle con nomi come Cassius, Giusy Consoli, Nari e Milani e molti altri.

Passando dal panorama house, durato fino al 2010, si appassiona al genere dance e alla old school, li studia e li mixa in modo eccellente, entra a far parte di un club del pescarese e il suo nome diventa famoso anche fuori dall’Abruzzo.

Nel 2018 ha intrapreso la strada del sound anni ’90, che lo ha portato ad incastrare i migliori dischi dance house e techno (ma anche rock e rap) di quel periodo. Questa esperienza ha prodotto Memories, un programma di mix imbattibili che non puoi non ballare. Grazie all’amicizia di lunga data che lo lega con Enzo, Memories è ora anche su Studio Uno Abruzzo.

Maria Elisa Barone (Lady B.)

Di formazione artistica (possiede il Diploma di Maturità di Arte Applicata), ha frequentato parecchi corsi, tra cui il corso triennale di Scienze delle Comunicazioni, ha avuto passate esperienze nel settore dell’amministrazione pubblica, e dal 2016 si occupa di arte, cultura e viaggi per alcuni quotidiani e settimanali online.

Per lei il giornalismo è come un viaggio: è seguire un percorso e raccontare ciò che si è scoperto ed imparato tra una tappa e l’altra, fermando gli istanti attraverso la parola scritta e la fotografia. La musica, l’arte e la cultura in generale sono gli argomenti della meta che si è prefissata e di cui le piace informarsi ed informare.

Le sue collaborazioni come speaker nelle radio web al 2017: si occupa di programmi musicali, ma anche di interviste ad artisti e personaggi noti e meno noti. Su Studio Uno Abruzzo conduce Talk and Music, un programma che ha ideato lei stessa.

Mirco Malosti (DJ Wood)

Pescarese, la sua scintilla d’amore per la musica scocca in tenera età, grazie al padre che suona dal vivo tutti i fine settimana, e a 17 anni inizia a lavorare nelle migliori discoteche abruzzesi.

Allora preferiva i brani molto melodici, belli da ascoltare, ma soprattutto coinvolgenti e da ballare, come la dance music, il funky, ecc. Oggi, dopo una pausa di 15 anni, continua a preferire tracce molto melodiche, e il sound è sempre quello apprezzato dai veri amanti della buona musica.

Collabora con Studio Uno Abruzzo con mix settimanali sempre nuovi.

Roberto Castellucci

Nato a Sora, in provincia di Frosinone, il 10/09/1990. Dopo varie esperienze lavorative a tempo determinato in svariate attività locali, ha intrapreso dapprima la strada giornalistica collaborando con alcuni quotidiani online come Casilina News – dove trattava argomenti che spaziavano dalla politica all’attualità, dallo sport al cinema – e Lazio in Gol – dove si occupava di calcio dilettantistico.

Dopo una collaborazione con un settimanale chiamato “La gente che piace”, per il quale realizzava interviste a personaggi famosi e non, ha iniziato a muovere i primi passi da speaker radiofonico seguendo le orme della madre (speaker anche lei) e partecipando alle sue trasmissioni, intervenendo a seconda dell’ospite presente.

poi arrivando a condurre un vero e proprio programma per la radio web Studio Uno Abruzzo, con la quale sono venuto in contatto grazie all’attività di management che svolgo in collaborazione con una casa discografica.

Su Studio Uno Abruzzo conduce Talent Coffee, di sua ideazione, dove propone interviste ad artisti noti ed emergenti.

Simona Francini

Nata a Salerno il 20 Aprile 1972, vive a Pescara. Laureata in lettere moderne, ha lavorato per diversi anni per l’Università UDA di Chieti come progettista esterno e ha scritto libri di testo per le Università. Attualmente lavora come editor e traduttrice presso case editrici.

Autrice di brani musicali, nel 2017 e nel 2019 è stata selezionata dal Premio Cet di Mogol con i testi Pioggia intermittente e Camaleonte. Collabora insieme alla cantante Lucia Ciccone a un progetto musicale che vede, come fine ultimo, la pubblicazione di un disco. Ad oggi ci sono sei canzoni che girano sulle piattaforme musicali YouTube, Spotify e Amazon tra cui Camaleonte, Scelgo me, Il mondo delle favole e Paura d’amare.

Ha ideato il programma musicale Quelli che la sera… che conduce su Studio Uno Abruzzo

Valentina Basso (La Strega)

Valentina Basso, in arte e social La Strega, è nata un bel venerdì di giugno nel 1988, nell’amatissima Milano. Ha studiato lingue straniere e ha lavorato come traduttrice, ghostwriter e correttrice di bozze, prima di cambiare completamente strada e dedicarsi al fitness e alla gestione dell’attività di famiglia.

Scrive di critica teatrale e letteraria per Saltinaria, testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Roma. Il blog Il Grimorio della Strega, creato nel 2012 e ampliatosi per includere un canale Instagram e un bookpodcast omonimi, si occupa di libri, arte e spettacolo, argomenti propri anche della trasmissione che conduce su Studio Uno Abruzzo, ogni sabato alle 12. Il titolo? Manco a dirlo, Grimorio della Strega!